INDIA ONLINE | STORIA DELL'INDIA | CITTÀ DELL'INDIA | Contattaci | Links

Il Portale sull'India

Annunci di Lavoro

India, nell'Asia Meridionale

L'India (Repubblica dell'India, Stato dell'Asia Meridionale) occupa un'area di circa tre milioni e trecento chilometri quadrati corrispondendo a dieci volte l'Italia e raggiunge il settimo posto nella classifica dei Paesi più estesi al mondo, il secondo tra quelli più popolati. La popolazione supera infatti il miliardo di abitanti. La capitale dell'India è Nuova Delhi.

L'Oceano Indiano la bagna a Sud, la Cina, Bhutane e il Nepal la circondano nella parte nord-occidentale mentre a Est essa confina con il Bangladesh e la Birmania, bagnata dal Golfo del Bengala. A Ovest incontra le acque del Mar Arabico e il Pakistan.

Dove

Il clima dell'India è tropicale e le variazioni di temperatura tra i mesi freddi e i mesi caldi si sentono soprattutto lungo la costa; le piogge sono periodiche e cadono in estate mentre spira, giungendo da Sud-Ovest, il monsone di mare. L'arrivo del monsone estivo è benefico per la popolazione indiana poichè un suo eventuale ritardo potrebbe compromettere il raccolto. Le piogge abbondano nel Bengala, nel Malabr e nell'Assam dove la piovosità è tra le più alte del mondo.

Il Gange è il fiume più rilevante dell'India con una lunghezza di oltre duemila chilometri: è fondamentale per l'irrigazione e per la navigazione, si origina dall'Himalaya, la stessa catena montuosa asiatica che divide l'India, il Nepal, il Bhutan e il Pakistan dalla Cina. Da questa nasce anche il Brahmaputra che termina il suo corso nel Golfo del Bengala. Buona parte dell'India peninsulare è occupata dall'altopiano del Deccan, di origine vulcanica.

La costa ha un'estensione di oltre settemila chilometri divise tra distese fangose, spiagge di sabbia e costa rocciosa, benchè circa duemila chilometri di costa facciano parte di due arcipelaghi ossia le Isole Laccadive e le Andamane e Nicobare.

La maggiore risorsa economica è l'agricoltura ed è il riso ad avere maggiore rilevanza specie nei territori più poveri. Tra le altre coltivazioni sono da citare la canna da zucchero, il cotone e il thè. Diffuso è anche l'allevamento del bestiame, in particolare dei bovini che l'India possiede in gran numero. Modesta è la produzione mineraria (carbone e ferro).

Le maggiori città oltre alla capitale Nuova Delhi con la contigua metropoli di Delhi sono Bombay, Calcutta, Chennai (Madras), Bangalore e Hyderabad.

 

Navigare Facile
Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio